Tumori cutanei

La Chirurgia dei Tumori cutanei è finalizzata ad intervenire sulle lesioni cutanee di interesse oncologico. La fase di demolizione seguita da quella di ricostruzione consente al paziente di procedere alla rimozione di lesioni di una certa minaccia come Basaliomi, Spinaliomi, Bowen, Melanomi (volendo citare i più ricorrenti) e di beneficiare di un rimodellamento dell'area trattata per cui non possa residuare un effetto mutilante o deturpante.
Ciascuna lesione asportata viene, a seconda del sospetto diagnostico, inoltrata a mirate procedure Istologiche che ne accertino la tipologia di cellule. Ciascuna demolizione in funzione del tipo oncologico necessiterà di procedure dedicate, quali il ricorso ad innesti di cute, lembi cutanei, finanche alla ricerca del Linfonodo sentinella (Melanoma).
Un coordinato lavoro di equipe con Dermatologo ed Anatomo Patologo (anche del Radiologo all'occorrenza) consentirà quindi una valutazione clinica approfondita con l'eventuale ricorso all'Oncologo per una gestione ed una serie di controlli sequenziati nel tempo per il paziente.